Pakistan: bomba in un mercato a Karachi, un morto e 9 feriti

L'esercito rivoluzionario di Sindhudesh (SRA), un gruppo separatista di etnia sindhi del Pakistan, ha rivendicato l'attentato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:45

Un passante è stato ucciso e altre nove persone sono rimaste ferite nell’esplosione di un ordigno artigianale in un affollato mercato di Karachi, in Pakistan, nella tarda serata di ieri. L’esplosione è avvenuta nella zona commerciale di Saddar, nella città più grande del Paese.

L’attentato terroristico

La polizia ha detto che l’ordigno era stato piazzato all’interno di una motocicletta parcheggiata che è esplosa provocando un forte scoppio, provocando vittime e danneggiando veicoli e negozi. “Un morto e nove feriti sono stati portati in ospedale”, ha confermato un medico del Jinnah Hospital di Karachi riportato da Ansa. Tutte le vittime sono civili.

L’esercito rivoluzionario di Sindhudesh (SRA)

L’esercito rivoluzionario di Sindhudesh (SRA), un gruppo separatista di etnia sindhi, ha rivendicato l’attentato, affermando che diversi membri del personale di sicurezza sono rimasti feriti e uccisi nell’attacco. “L’SRA giura di continuare la sua lotta di resistenza fino alla completa libertà del Sindh”, ha affermato il portavoce dell’SRA in una nota.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.