Dormelletto: 17enne muore travolto da un treno mentre fugge dai carabinieri

Il minorenne, per sfuggire ai carabinieri dopo un tentativo di furto, è morto dopo essere stato travolto da un treno merci

Db Milano 10/06/2020 - prevenzione diffusione Coronavirus / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Stazione Centrale Ferrovie dello Stato

Tragedia in provincia di Novara dove un minorenne, per sfuggire ai carabinieri dopo un tentativo di furto, è morto dopo essere stato travolto da un treno. L’incidente – scrive Ansa – è accaduto la scorsa notte a Dormelletto, piccolo comune piemontese sul lago Maggiore.

La dinamica dell’incidente a Dormelletto

Il 17enne di origine magrebina, clandestino e senza fissa dimora, con un complice, poco dopo la mezzanotte, aveva mandato in frantumi il vetro e forzato le sbarre della porta posteriore di una farmacia, facendo scattare l’allarme. Una pattuglia dei carabinieri aveva subito intercettato i due ragazzi in fuga.

Il complice, un 22enne algerino, è stato fermato quasi immediatamente. Lui, non ancora maggiorenne, ha invece proseguito la fuga in direzione stazione, ma – mentre attraversava i binari – è stato investito da un treno merci, rimanendo ucciso sul colpo. Forse non aveva visto il treno merci o non aveva calcolato bene i tempi per saltare i binari. Fatto sta che, all’arrivo dei sanitari, per lui non c’era già più nulla da fare.