MERCOLEDÌ 15 GENNAIO 2020, 08:46, IN TERRIS

TEXAS | USA

Houston: 16enne spara e uccide un compagno di classe

La vittima è stata colpita al petto ed è deceduta poco dopo essere stata portata in ospedale

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il luogo della sparatoria
Il luogo della sparatoria
U

na nova sparatoria in una scuola del Texas è destinata a riaprire l'eterna querelle sull'uso delle armi in America. Questa notte nella Bellaire High School, uno dei licei più grandi di Houston, un ragazzo di sedici anni è stato assassinato da un suo coetaneo che gli ha sparato con una pistola all'uscita dalle lezioni. La polizia ha precisato che la vittima che era un compagno di classe del killer. Il ragazzo ucciso, secondo le prime informazioni, è stato colpito al petto ed è morto poco dopo essere giunto in ospedale.


L'arresto

La sparatoria è avvenuta intorno alle 16 ora locale (le 23 in Italia di martedì sera) in un momento di grande affollamento, mentre gli studenti stavano uscendo dalle classi per tornare a casa. Lo studente che ha aperto il fuoco è stato arrestato dopo una fuga durata quattro ore: si era nascosto dietro un cassonetto della spazzatura di un supermercato poco distante dal liceo teatro della sparatoria. Il giovane è stato individuato poco prima delle 20 locali insieme a un suo amico, nascosto con lui, arrestato a sua volta. La polizia di Bellaire ha usato un drone durante le ricerche. La Bellaire High School rimarrà chiusa oggi mentre proseguono le indagini sull'episodio. Gli studenti torneranno in classe giovedì, ha dichiarato il distretto scolastico in una nota. Ancora sconosciute le motivazioni del gesto. "Estendo le mie più profonde condoglianze ai familiari del giovane morto e a tutti gli studenti, gli insegnanti e il personale della Bellaire High School", le parole del sindaco di Houston, Sylvester Turner, arrivate dopo la sparatoria. "Un ambiente di apprendimento è l'ultimo posto in cui i giovani dovrebbero sentirsi insicuri e avere paura della propria vita", ha aggiunto il sindaco Turner in una nota. "Eppure la violenza armata continua a sconvolgere le scuole e distruggere le famiglie in tutto il Paese", ha concluso. Turner ha anche detto alle tv locali di aver parlato della sparatoria con gli studenti che prestano servizio nel Consiglio dei giovani del sindaco durante una riunione: "Come ho detto loro, continuerò a lavorare con i funzionari eletti a livello statale e federale, insieme ai gruppi di difesa e a tutte le persone che sono pronte a emanare leggi per proteggere i nostri figli". La querelle continua.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Preghiera del rosario
PRO VITA & FAMIGLIA

Genova: un rosario in piazza contro la blasfemia

Organizzato per pregare contro la cristianofobia e difendere l'identità religiosa
Ambulanza
L'ALLERTA

Coronavirus, primo caso in Germania

Si tratta di un cittadino bavarese, dato in buone condizioni ma in isolamento. Intanto sale a 106 il numero delle vittime
Il luogo dello schianto. Nel riquadro, i resti del velivolo
L'INCIDENTE

Afghanistan, giallo sullo schianto di un jet Usa

L'aereo è caduto in territorio talebano. Gli insorti: "Abbattuto un velivolo della Cia". Verifiche in corso
La pubblicità apparsa sul Grattacielo Pirelli
IL CASO

Milano, pubblicità di escort sul palazzo della Regione

Le immagini spuntano su una delle facciate del Pirellone. I consiglieri dem annunciano un'interrogazione
Stefano Bonaccini e Jole Santelli
IL VOTO

Emilia-Romagna e Calabria, le regionali in numeri

Affluenza alle stelle in Emilia, stabile nella regione del Sud. E i partiti di coalizione fanno il loro
Un carcere italiano
REGIONALI EMILIA-ROMAGNA

Nel carcere bolognese pochi detenuti hanno scelto di votare

Le ragioni dell'assenteismo spiegate dal responsabile della Comunità Educante con i Carcerati
NAPOLI

Corruzione e rivelazione segreti d'ufficio: 5 carabinieri in manette

Tre uomini dell'arma sono stati sospesi per un anno
I controlli alla stampa prima della conferenza stampa del ministro della Salute cinese a Pechino ieri - Foto © The Yomiuri Shimbun via AP Images
ALLERTA MONDIALE

Coronavirus, tutto quello che ancora non sappiamo

Aumentano i casi di contagio nel mondo. I morti salgono a 80

Consumo di droghe: necessario un osservatorio in ogni comune italiano

Siamo quelli che mangiano veg e comprano bio; siamo quelli che recitano il vangelo della sostenibilità e della...
I resti della Delta
CROTONE

Tragico schianto sulla statale Silana Crotonese

Una Nissan si è scontrata frontalmente con una Lancia
Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna
BOLOGNA

Mihajlovic ricoverato per terapia post trapianto

Il tecnico del Bologna era stato fatto oggetto di insulti a carattere politico nei giorni scorsi
Billie Eilish
LOS ANGELES | USA

Grammy, Billie Eilish entra nella storia nella notte dedicata a Bryant

Alicia Keys, in onore di Kobe, ha improvvisato la canzone "It's So Hard to Say Goodbye to Yesterday"
Uno pari, palla al centro

Centrosinistra 1 - Centrodestra 1. Palla al centro?

Bonaccini vince in Emilia Romagna dove il Pd frena la Lega; Santelli trionfa in Calabria. Spariscono i Cinque Stelle
Elezioni Emilia-Romagna
ELEZIONI REGIONALI

Calabria, vince la destra. L'Emilia-Romagna resta a sinistra

I commenti e le reazioni a caldo di tutte le forze politiche. Zingaretti: "Grazie sardine". Salvini: "Orgoglioso...
Alluvioni in Brasile
MINAS GERAIS

Alluvioni in Brasile: 44 vittime, 17mila sfollati

Il presidente Jair Bolsonaro ha assicurato che il suo governo sta facendo "tutto il possibile"
ITALIA

Il Ponte Morandi ci ha condannati. Ora chiediamo giustizia

A Interris.it parla Egle Possetti, Presidente del Comitato Vittime del Ponte Morandi