GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, 09:51, IN TERRIS

RUSSIA

Putin ora può isolare internet

Firmata la legge che consente al web russo di distaccarsi da quello globale

FRANCESCO VOLPI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Vladimir Putin
Vladimir Putin
V

ladimir Putin ha firmato la legge che consente l'attivazione di un internet russo (Runet) laddove dovesse rendersi necessario disconnettersi dal World Wide Web. Lo riporta l'agenzia Tass


La legge

Stando alla lettera della normativa, sempre che possa effettivamente essere attuata, il governo interverrebbe in caso di "minacce alla stabile, sicura e integrale operatività di internet sul territorio russo", centralizzando la "rete delle comunicazioni generali". In sostanza la legge prevede l'attivazione di un sistema Dns (Domain Name System) alternativo nel caso in cui Mosca dovesse valutare come vantaggioso disconnettersi dalla rete globale. In quel caso i provider di servizi web russi sarebbero costretti a disconnettersi da qualsiasi server straniero. 


Verso la censura?

La nuova legge assoggetta a un sistema di controllo centralizzato tutto il traffico online, eliminando la necessità di inviare e ricevere dati da server d'oltreaoceano. Ciò agevolerebbe non solo il monitoraggio della rete ma anche la censura dei siti che potrebbero essere visitati da utenti russi. Secondo il Moscow Times, in Russia si sarebbero svolte esercitazioni a metà 2014 per verificare la risposta della popolazione nel caso di disconnessione di internet dalla rete globale. I test segretri avrebbero dimostrato che l'isolamento è possibile ma che, nell'arco di 30 minuti, tutti il sistema tornerebbe online. 


Un web poco libero

La legge, che dovrebbe entrare in vigore il primo novembre 2019, rappresenterebbe una risposta alle misure adottate dagli Stati Uniti per reprimere i cattivi attori del cyberspazio. Esistono già restrizioni significative per gli utenti di Internet in Russia, con molti siti Web bloccati e il divieto all'uso di Vpn proibiti. Il rapporto 2018 di Freedom On The Net 2018 riferisce "la libertà di internet è diminuita in Russia per il sesto anno consecutivo, in seguito agli sforzi del governo per bloccare la popolare app di messaggistica Telegram e numerose proposte legislative volte a limitare l'anonimato online e aumentare la censura".


Preoccupati

I cittadini russi, per la maggior parte contrari al "Sovereign Internet Bill", temono che Mosca possa intraprendere la stessa strada di Pechino. Un percorso che porta diritto alla censura e all'isolamento dal resto del mondo. 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Poliziotti
ROMA

Poliziotto si suicida in casa: è il settimo da inizio anno

Libero Sindacato di Polizia (Lisipo): "Sempre più vittime. Necessario un pool di psicologi"
Mandela Forum
GIORNO DELLA MEMORIA

Al Mandela Forum per non dimenticare la Shoah

L'eredità ideale e spirituale dei sopravvissuti all'Olocausto per 7 mila studenti degli istituti toscani
Azienda di moda
CATEGORIE

Uno, nessuno, centomila talenti

Da nord a sud le iniziative di promozione dei settori e delle competenze made in Italy. Il ruolo della Camera di Commercio di...
Un frame del video
RAGAZZINE VIOLENTE

Casoria: Baby Gang al femminile picchia amichetta

Il video dell'aggressione di gruppo ha sollevato un caso ed è diventato virale
Capodanno cinese a Roma in una passata edizione
VIRUS CINA

Oms: "In Vietnam primo caso di contagio non importato"

Salito a 56 il bilancio delle vittime. Annullati festeggiamenti del Capodanno a Milano e Roma
Affluenza alle urne
REGIONALI

Affluenza in crescita alle urne

Rispetto all'ultima tornata, le elezioni richiamano al voto il doppio delle persone in Emilia-Romagna. Forte aumento anche in...
Il materiale sequestrato
TORINO

Clan favoriva l'immigrazione di islamici radicali

Il gruppo aveva come leader un tunisino 40enne, rimpatriato
Papa Francesco e Padre Gonzalo Aemilius
NOMINA IN VATICANO

Un prete di strada accanto a Francesco

Padre Gonzalo Aemilius, del clero di Montevideo, è il nuovo segretario personale del Papa
Papa Francesco all'Angelus
ANGELUS

"Fidiamoci della parola di Cristo che cambia il mondo e i cuori"

Nei saluti, il Papa ha ricordato l'anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau
Film Festival
CINEMA

Festival "Italia in the World": lunedì la presentazione

Promossa da Italiani nel mondo, la IV edizione è dedicata all'Australia
La scheda elettorale per le Regionali con i candidati dell'Emilia Romagna
GIUNTA E ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Regionali in Emilia-Romagna e Calabria: 5 mln al voto

Scontro tra Bonaccini (Pd) e Borgonzoni (Lega) e, al Sud, tra Santelli (centro destra) e Callipo (Pd)
Il luogo del delitto
OMICIDIO AL NUOVO SALARIO

Roma, 43enne ucciso con colpi di pistola alla testa

Era in permesso premio. Gli investigatori ipotizzano una faida tra clan
ANIMALI

Sorpresa nelle acque del Salento

Sulla spiaggia di Frigole, in provincia di Lecce, la prova definitiva della presenza di un animale particolare
PALERMO

Giorgia, il lato bello della lotta

Presidente di Mete Onlus, si batte da sempre per i diritti dei più deboli. Il cancro? L'obiettivo è la Vita