VENERDÌ 23 MAGGIO 2019, 001:54, IN TERRIS


ELEZIONI EUROPEE

L'Olanda ha votato, gli exit-poll premiano i laburisti

Al partito PvdA andrebbero addirittura 5-6 seggi, battuti Rutte e il Forum per la Democrazia

DAMIANO MATTANA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Bandiera dei Paesi Bassi
Bandiera dei Paesi Bassi
E'

già l'ora degli exit-poll nei Paesi Bassi, primo Paese assieme al Regno Unito ad aver aperto le urne per le Europee e, per ironia della sorte, è già tempo di sorprese: i laburisti del PvdA, infatti, avrebbero ribaltato il pronostico aggiudicandosi addirittura 5 seggi al prossimo Europarlamento. Questo, almeno, quanto riferito da un sondaggio di Ipsos, apparso decisamente in anticipo rispetto alla data prevista di diffusione degli esiti, ovvero domenica prossima. A ogni modo, se i numeri verranno confermati per i laburisti si tratterebbe di un grande risultato, considerando che il partito del premier Mark Rutte, i liberal-conservatori di Vvd, di seggi se ne aggiudicherebbero 4, mentre solo 3 ne arriverebbero per il Forum per la Democrazia di Thierry Baudet, da molti dato addirittura per favorito.


La situazione

Ancora una volta, dunque, si spengono le speranze del colpo grosso per l'euroscettico Baudet, nonostante l'ottimo risultato ottenuto alle senatoriali. La vera sorpresa, in realtà, è proprio il PvdA dal quale, probabilmente, nessuno si aspettava l'exploit, specie perché nel Paese, in questi ultimi mesi, lo scontro ideologico fra favorevoli ed euroscettici si è dimostrato decisamente combattuto. Anche per questo, alla vigilia, ci si aspettava una sorta di resa dei conti fra il premier Rutte (forte anche della sua alleanza solida con Angela Merkel) e lo storico Baudet, con Bruxelles a osservare con attenzione una chiamata alle urne che avrebbe potuto dire molto sull'andazzo del voto europeo, proprio per il fermento politico dei Paesi Bassi. Il rischio, a questo punto, è che da questo voto a uscirne malconcio sarà proprio il partito del premier che, anche se vittorioso sul Forum in forte ascesa del leader Baudet, viene nuovamente superato, questa avolta da avversari che hanno guidato a fari spenti. Va detto che, alla base, sembra esserci anche il lavoro del socialista Frans Tiemmermans, dato fra gli aspiranti al ruolo di capo della Commisisone. Discreta, infine, l'affluenza alle urne dove, stando quello che viene riferito, si è recato il 41,2% degli aventi diritto, in aumento rispetto al 37,3% di un lustro fa.

Prossimo giro elettorale, quello del Regno Unito, costretto a fare i conti con un voto per forza di cose influenzato dalla vicenda Brexit e con un primo minstro che, a stento, tiene a galla se stessa e i colleghi a Downing Street che ancora le sono fedeli. Un Paese che, al momento, di certezza ne ha una sola: ovvero che a questo voto non avrebbero mai voluto arrivarci.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La sede della Corte dei Conti
POLITICA FISCALE

Corte dei Conti: "Taglio tasse? Strategie di lungo respiro"

Lo hanno detto le Sezioni riunite dell'organo di rilievo costituzionale
LAZIO

Roma, pittore ucciso: fermato un 18enne

Per l'omicidio di Umberto Ranieri è indagato un giovane originario della Tunisia
Barchetta di carta con foto di immigrati
MIGRANTI

Sea Watch chiede soldi: "Aiutateci a difendere i diritti umani"

Colletta dell'ong per le spese legali da affrontare se sbarca in Italia. Salvini: "Nave fuorilegge"
Il garage a Chiavari in cui è stato ucciso Orazio Pino
CHIAVARI

Omicidio Orazio Pino: arrestato il presunto assassino

Si tratterebbe di Sergio Tiscornia, fidanzato dell'amante della vittima
Antonio Stano
NERA

Manduria, morte di Stano: altri nove arresti, otto minori

Dalle carte emerge anche un nuovo episodio nei confronti di un'altra persona con disturbi mentali
Carabinieri in azione
NAPOLI

Maxi colpo alla Camorra: 126 arresti in tutta Italia

Persone considerate appartenenti ai clan Contini, Mallardo e Licciardi
 Migranti al confine tra Stati Uniti e Messico
MESSICO

Migranti Usa: morti una donna e 3 bimbi

Le autorità: "Decedute per disidratazione ed esposizione all'eccessivo caldo"
Manifestazione pro-Tav a Verona
TORINO - LIONE

Tav: il finanziamento dell'Ue salirà al 55%

Toninelli: "Rimango sempre dell'idea che i soldi possano essere impiegati meglio"