Fa il bagno nuda a Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Gli oltre 25 gradi di temperatura odierni a Milano le hanno fatto compiere un gesto veramente insopportabile e irrespettoso. Ma non finisce qui – perché la turista 24enne, che si è tuffata completamente nuda, nella splendida fontana della centrallisima Piazza del Liberty a Milano – rischia la denuncia all'autorità giudiziaria per atti osceni in luogo pubblico. L'autrice della furbata, dopo il fattaccio, si è giustificata dicendo: “Non pensavo fosse vietato“. Affermazione che provoca un ulteriore senso di rabbia e impotenza nei confronti del patrimonio culturale italiano, troppo spesso oltraggiato e deterputo dai visitatori stranieri. I quali predicano bene a casa loro, anzi fanno ironia delle “virtù” dell'italiano medio, poi quando giungono nel Bel Paese confermano al di là di ogni ragionevole dubbbio di essere i nuovi barbari. Considerazioni che purtroppo lasciano il tempo che trovano, visto che il dado è stato tratto. Dunque torniamo al fatto. La giovane turista è stata segnalata da alcuni testimoni oculari alle forze dell'ordine, che sono arrivate sul posto quando la protagonista era già uscita dall'acqua e si stava allontanando su corso Vittorio Emanuele, indossando abiti offerti dai passanti. Per coloro che non conoscono Milano, siamo in pineo centro a pochi passi dal Duomo. Inoltre da fonti della Questura è emerso che la donna non sarebbe stata sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche. Circostanza che dal punto di vista educazionale aggrava il tuffo. Per non parlare della fatto che abbia deciso di farlo senza alcun vestito. Decisamente bocciata.    

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.