SABATO 21 SETTEMBRE 2019, 03:12, IN TERRIS


LA PROTESTA

L'Egitto in piazza contro al-Sisi

Centinaia di persone in Piazza Tahrir, dimostrazioni anche in altre città. La Polizia interviene coi lacrimogeni

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifestanti in piazza al Cairo
Manifestanti in piazza al Cairo
A

lta tensione al Cairo, dove centinaia di persone sono scese in piazza per protestare apertamente contro il presidente Abdel Fattah al-Sisi. Un assembramento in Piazza Tahrir, dove otto anni fa gli egiziani avviarono di fatto la fase decisiva della rivoluzione che detronizzò Hosni Mubarak aprendo una stagione di particolare fermento per l'Egitto che, in due anni, ha visto avvicendarsi ben tre presidenti. All'epoca del suo colpo di Stato, nel 2013, al-Sisi venne salutato dalla folla come il salvatore del popolo egiziano da una presidenza, quella di Mohamed Morsi e dei Fratelli musulmani, ritenuta non più in grado di ottemperare ai bisogni della nazione. L'indiretto appoggio popolare consentì all'allora feldmaresciallo dell'esercito egiziano di operare un incruento avvicendamento del potere, avviando una nuova stagione basata sulla tolleranza religiosa ma vessata da piaghe sociali quali la corruzione e la violazione dei diritti umani, accusa quest'ultima formulata in relazione alla repressione drastica dei Fratelli musulmani dell'ex presidente Morsi.


La protesta

Ora la situazione è decisamente diversa rispetto alla primavera araba del 2011, visto che proprio le accuse di corruzione dilagante rischiano di far vacillare l'impalcatura governativa messa in piedi da al-Sisi. Non è un caso, probabilmente, che proprio Piazza Tahrir, dove fu messa fine all'era Mubarak, si siano radunati i cittadini del Cairo, mobilitati via web dall'imprenditore egiziano Mohamed Ali, dal quale sono arrivate le principali accuse di corruzione nel governo. Nella capitale egiziana (e a quanto sembra anche in altre città egiziane, come Alessandria e Damietta) sono ore di grande fermento, con la Polizia costretta a chiudere numerose strade e, stando a quanto riferito, prodiga di arresti tra i manifestanti. Al momento, comunque, il presidente non è in Egitto, dal momento che si trova a New York per partecipare all'Assemblea delle Nazioni Unite, durante la quale è previsto un suo intervento per la giornata di mercoledì.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Ponte
22 Settembre 2019 @ 08:56
"L'indiretto appoggio popolare consentì all'allora feldmaresciallo dell'esercito egiziano di operare un incruento avvicendamento del potere, avviando una nuova stagione basata sulla tolleranza religiosa ma vessata da piaghe sociali" ... vorrei chiedere a chi ha scritto tali frasi ... non si è sentito mai raccontare dalle AMnesty International, per esempio, delle decine dei massacri condotti dall'allora feldmaresciallo AlSisi come Raba, Maspiro, Mohamed Moahmud, Haras gumhuri, ...ecc. AlSisi era, è, e sarà sempre un grande massacratore appoggiato da tutto il mondo malsano, soggetto alle pressioni zionistiche dei lobby e delle multinazionali israeliane... I militari non sanno governare che con il cruento modo .... l'unico preferito soprattutto dagli stati uniti e dall'unione europea, ... perché la democrazia se effettuata nel mondo arabo porterà gli islamisti e creerà conflitti agli interessi occidentali... ecco il punto! L'Occidente non vuole mai lasciarli liberi!

Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un robot in esposizione alla fiera di Roma - Foto © Maker Faire Rome
NUOVE FRONTIERE

Idee per le aziende 4.0

In fiera a Roma l'innovazione tecnologica che cambia l’economia
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Bimbo davanti al pc
FIRENZE

Un "patentino digitale" contro i pericoli del web

Pensato per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e i loro familiari
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”