Trovato morto Matteo Barbieri: si ipotizza un incidente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:18

E'finita nel peggiore dei modi la ricerca di Matteo Barbieri, il 18enne scomparso nove giorni fa, nella notte far l'11 e il 12 luglio, mentre tornava dal lavoro: il corpo è stato rinvenuto nel pomeriggio di ieri in una scarpata della Via Braccianese, strada che percorreva per ritornare a casa, ad Anguillara Sabazia, dal ristorante romano dove lavorava e da dove aveva inviato il suo ultimo messaggio indirizzato alla fidanzata, nel quale scriveva di essere in procinto di tornare a casa. Accanto al cadavere del giovane è stata ritrovata una moto che, quasi certamente, appartiene a lui e che, a questo punto, sposta tutte le ipotesi degli inquirenti che indagavano sulla scomparsa sulla tesi dell'incidente stradale. A denunciare la scomparsa, pochi giorni fa, erano stati i genitori di Matteo, preoccupati dal fatto che il figlio, dopo aver lasciato il ristorante della Balduina, non si era più fatto sentire. La Procura di Roma ha immediatamente aperto un fascicolo senza indagati né ipotesi di reato.

Un incidente?

Probabilmente, è dal giorno della sua scomparsa che Matteo si trova lì, in un avvallamento della Braccianense subito dopo il bivio per La Storta, nei pressi del Grande Raccordo Anulare. Sul posto, oltre ai vigili urbani e ai Carabinieri che indagavano sulla scomparsa, sono immediatamente accorsi i poliziotti del Commissariato Flaminio, che hanno subito identificato il 18enne e la sua moto, una Honda 500. Al momento non è chiara la dinamica di quanto accaduto quella notte, né se vi siano altre persone coinvolte.Tutti gli indizi, a ogni modo, sembrerebbero rafforzare l'ipotesi dell'incidente.

Ricostruzioni

Gli inquirenti stanno ora cercando di ricostruire gli ultimi momenti di vita di Matteo, raccogliendo le testimonianze del circondario (il percorso che effettuava era sempre lo stesso, ogni sera) per capire se la moto abbia sbandato da sola o se vi sia stato, in precedenza, un contatto con altre vetture. La Honda del 18enne sarà sottoposta ai rilievi dei Carabinierie, così come il manto stradale di quel tratto della Braccianese. Sul corpo del ragazzo, invece, è stato disposto l'esame autoptico. Il rafforzamento dell'ipotesi dell'incidente stradale, a questo punto, fa tramontare le numerose altre avanzate finora, comprese l'aggressione e la rapina.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.