Tre scosse all'alba, la più forte di magnitudo 4.6

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Allarme in Bosnia-Erzegovina, dove alle prime luci dell'alba la terra ha tremato per tre volte suscitando paura e apprensione anche in numerosi centri dela vicina costa dalmata croata. I media locali hanno riferito che la prima scossa, la più forte, di magnitudo 4.6 è stata registrata alle 5.33 con epicentro a 19 chilometri a ovest di Glamoc, località della Bosnia occidentale. 

La seconda, registrata solo 12 minuti più tardi, ha avuto epicentro nella stessa zona, ma la magnitudo era di 3.1. La terza scossa di magnitudo 3.3, invece, è stata registrata alle 5.51. Secondo quanto riferito dai media locali, le scosse di terremoto sono state avvertite chiaramente anche a Spalato e in alcune località della costa dalmata. Nonostante la paura, al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose. 

La scossa di magnitudo più forte, registrata alle 5.33, in base ai dati forniti dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano (Ingv) e dal servizio geologico statunitense (Usgs), ha avuto epicentro a 16 chilometri dalla croata Civigliane e a 42 chilometri dalla bosniaca Livno. L'ipocentro è stato individuato a 10 chilometri di profondità. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.