MERCOLEDÌ 14 MARZO 2018, 15:18, IN TERRIS

ANCONA

Smantellata "psico-setta" del macrobiotico

Le indagini sono state condotte dalle squadre mobili di Ancona e Forlì con l'ausilio della squadra antisette della Polizia di Stato

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L

e squadre mobili della polizia di Ancona e Forlì, supportate dalla squadra antisette del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato, hanno smantellto una presunta "psico-setta" che operava tra le Marche e l'Emilia Romagna, nel campo dell'alimentazione macrobiotica. Le indagini hanno avuto inizio nel 2013 grazie alla denuncia di una ragazza. La giovane ha raccontato agli agenti di aver creduto ai benefici "miracolosi" promessi dal presunto guru - noto imprenditore del settore macrobiotico - secondo il quale la sua dieta sarebbe stata in grado di guarire malattie incurabili


Il modus operandi della "psico-setta"

Il presunto guru della "psico-setta" sarebbe Marco Pianesi, noto imprenditore del settore macrobiotico. Secondo quanto emerso dagli atti delle indagini, l'obiettivo dell'organizzazione era un asservimento totale delle vittime, attraverso il rigido stile di vita che sarebbe stato imposto loro dal maestro con le cosiddette diete MA.Pi. (dal nome di Pianesi), gradualmente sempre più ristrette e severe, e le lunghe conferenze, che sarebbero state tenute dallo stesso imprenditore, in cui si parlava per ore della "forze salvifica" della sua dottrina alimentare

Secondo quanto emerso, la vita degli adepti era completamente gestita dal maestro che, per dare le direttive, si sarebbe avvalso dei suoi collaboratori, che formavano la "segreteria", con "capizona" e "capicentri", dislocati in varie parti d'Italia. L'associazione sarebbe ramificata in tutto in nostro Paese con circa 90mila associati

In base ai dati emersi dalle indagini, approfittando dello status psicologico in cui versavano le vittime prescelte, il maestro e i suoi collaboratori manipolavano gli "adepti" arrivando gradualmente a gestirne l'intera vita e a pretendere da loro donazioni di denaro. Le vittime, attraverso il rigido controllo dell'alimentazione e la negazione del mondo esterno, venivano convinte ad abbandonare il loro lavoro e, in genere, a rinnegare la precedente vita. Successivamente venivano convinti a "lavorare" per l'associazione come ringraziamento per essere stati "salvati". In realtà si trattava di sfruttamento: le persone venivano costrette a lavorare per molte ore e, nella migliore delle ipotesi, sottopagati


Le vittime 

Gli inquirenti hanno riferito che, finora, le vittime accertate sono cinque, tra le quali anche la ragazza che ha sporto denuncia nel 2013, ma sospettano che potrebbero essere molte di più. Una delle vittime - che non avrebbe avuto problemi di peso quando ha iniziato la dieta - sarebbe arrivata a pesare 35 chili dopo essersi sottoposta al ferreo regime alimentare imposto dalle MA.PI.

Le ipotesi di reato

Nel mirino degli indagati sono finite cinque persone, tra cui lo stesso Pianesi, la moglie Loredana Volpi e altri collaboratori dell'imprenditore. Nei loro confronti, sono stati ipotizzati i reati di associazione a delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù, maltrattamenti, lesioni aggravate ed evasione fiscale


 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Maximilien de Robespierre

Chi semina vento raccoglie tempesta

Tiene ancora banco tra i media la vicenda della pentastellata Elisabetta Trenta ex ministro della difesa, a causa...
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Tribunale di Milano
IL CASO

Condannato per l'omicidio del suocero: “Abusava di mia figlia”

A quasi un anno dal fatto, arriva la sentenza di condanna: 20 anni a chi ha sparato, 18 al complice
I segni di tortura sulla schiena di uno dei minori salvati - Foto © Melquiadez Vásquez per Panamá América
PANAMA

Sette, una donna incinta e 5 bambini uccisi in un rito

La scoperta shock del 'rituale satanico': i sopravvissuti legati e percossi fino alla morte
Ali Khamenei
IRAN

Khamenei guida la preghiera, folla a Teheran

L'ayatollah torna dopo otto anni a parlare durante la preghiera del venerdì: "Nucleare? Il dialogo con...
Pizza margherita
CIBO

Oggi è la giornata mondiale delle pizza

Si sfornano otto milioni di pizze al giorno per un fatturato annuale di 15 miliardi di euro
Dia in azione
IL DATO

Comuni sciolti per mafia: 2019 anno record

Ventuno enti locali interessati dall'applicazione della normativa, 26 i decreti di proroga
GERUSALEMME

Tensione sulla Spianata delle Moschee

I fedeli islamici hanno protestato in "difesa della moschea di al-Aqsa"
DIALOGO TRA CRISTIANI

L’ecumenismo conciliare di Francesco

Udienza papale alla delegazione della Chiesa Luterana di Finlandia