LUNEDÌ 18 NOVEMBRE 2019, 18:26, IN TERRIS

IL CASO

Silvia Romano, gli sviluppi a un anno dal rapimento

Prime voci sulla giovane volontaria italiana che, secondo la Procura, sarebbe in mano a un gruppo di jihadisti somali

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Silvia Romano
Silvia Romano
E'

stata rapita un anno fa Silvia Costanza Romano, 24enne volontaria italiana sequestrata il 20 novembre 2018 da un gruppo armato penetrato nel villaggio di Chakama, in Kenya, dove stava svolgendo la sua seconda missione. Da allora, di lei non si hanno praticamente più notizie, al di là delle poche e frammentarie informazioni che, inizialmente, avevano peraltro fatto pensare a un sequestro di breve durata. Di Silvia, invece, non si è più saputo nulla di certo e solo ora, a dodici mesi di distanza, dalle colonne del quotidiano keniota "The Star" si torna a parlare della volontaria italiana che, secondo alcune fonti locali citate nell'articolo, sarebbe in mano a un gruppo di rapitori in Somalia il quale, tuttavia, non sarebbe lo stesso che la rapì a Chakama. A loro, infatti, sarebbe stata ceduta dopo Natale, come emerso dalle informazioni diramate nel luglio scorso. La ragazza, inoltre, sarebbe rimasta ferita in uno scontro a fuoco tra i suoi rapitori e un gruppo di miliziani facente capo al movimento terroristico somalo di al-Shabaab, anche se al momento non è chiaro né dove né quando sia avvenuta la sparatoria.


Notizie incerte

La notizia riportata dal The Star, al momento, non ha ricevuto nessuna conferma ufficiale, così come l'avvenuto ferimento di Silvia. Tuttavia anche nell'indagine della Procura di Roma, condotta in collaborazione con i carabinieri del Ros, sarebbe emerso che la giovane volontaria sarebbe tenuta sotto sequestro da un gruppo islamista legato ad al-Shabaab e, a quanto pare, gli inquirenti starebbero valutando l'ipotesi di inviare una rogatoria internazionale alle autorità somale. Un'analisi, quella della Procura, che non si discosta troppo da quella formulata dagli investigatori di Nairobi che, già a settembre, avevano parlato di Silvia in mano a una gruppo armato somalo. Per ora, comunque, si resta nel campo delle supposizioni e, a distanza di un anno dal blitz nel villaggio africano dove la giovane operava come volontaria per il sostegno ai bambini, non sembra di essere più vicini alla soluzione dell'enigma. Nel frattempo, la Polizia keniota ha diffuso i nomi delle persone identificate come probabili responsabili del sequestro, ponendo su di loro una taglia di un milione di scellini (poco meno di 9 mila euro).

Al 30 settembre, inoltre, risale anche l'ultima "notizia", con gli inquirenti italiani che parlavano di Silvia Romano dicendo che era viva e che si stava facendo tutto il possibile per riportarla a casa. Di lì in poi un nuovo periodo di silenzio che, a ogni modo, non era stato più di tanto infranto nemmeno dalle più recenti dichiarazioni degli investigatori.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov
MOSCA

Lavrov: "Non è l'Italia ad aver fatto errori nella crisi libica"

Il ministro degli Esteri russo incontrerà di Maio a Berlino il prossimo 19 gennaio
Il luogo dell'incidente
REGGIO EMILIA

Operaio cade in una cisterna e muore

L'incidente è accaduto ieri notte presso la Cantina sociale di Massenzatico
Il taser
ARMI

Il taser entra nelle dotazioni delle forze dell'ordine

Oggi l'ok dal Consiglio dei ministri. Sarà utilizzato da polizia, carabinieri e guardia di finanza
L'epicentro del sisma
CALABRIA

Albi trema: terremoto 4.0 vicino Catanzaro

Due scosse nella notte anche in Sicilia, tra Enna e Messina
La firma dell'accordo commerciale Usa-Cina

Il costo dell'irrilevanza

Dopo fulmini e tuoni durati mesi e mesi, ecco che arriva l’intesa commerciale tra Cina ed Usa. Lo hanno siglato...
Il premier Conte e il presidente algerino Tebboune
NORD AFRICA

Conte ad Algeri, sforzi congiunti per la stabilità libica

Il premier fa visita a Tebboune: "E' il momento del dialogo e del confronto"
Parma-Roma 0-2. Florenzi e Pellegrini festeggiano dopo una rete - Foto © Twitter
CALCIO

Coppa Italia, ecco il quadro dei quarti

Col successo della Roma a Parma (0-2) si completa il tabellone: ai giallorossi tocca la Juventus
Corte Costituzionale
CORTE COSTITUZIONALE

La Consulta boccia il referendum sulla legge elettorale

Inammissibile perché "eccessivamente manipolativo". I commenti dei leader politici
Il cantiere di Camerano
CAMERANO | ANCONA

Operaio morto: almeno 5 indagati

Sindacati: "Dopo Lucca e Milano siamo al terzo infortunio mortale nei cantieri da inizio anno"
Salvatore e Rosario Manfreda
MESORACA | CROTONE

Il dna conferma: i cadaveri sono dei Manfreda

Finiti gli accertamenti biologici sui corpi. Padre e filglio erano scomparsi a Pasqua