Furti e incendi: 11 arresti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:20

Furti, ricettazione e danneggiamento a seguito d’incendio. Sono queste le accuse per una banda di ladri scoperta dalle forze di polizia a Gela, in provincia di Caltanissetta. L'operazione – denominata “Fast & furious” – ha portato all'emissione di un'ordinanza cautelare per 11 indagati da parte di personale del Commissariato della polizia della città sicula. 

Ladri di scooter

Una prima banda di ladri era stata fermata lo scorso aprile. I nove arrestati rubavano su commissione moto e scooter, poi smontavano e li riassemblavano per rendere i mezzi irriconoscibili. Gli stessi ladri avolte rintracciavano i proprietari dei veicoli per chiedere loro una somma di denaro per aver indietro i loro scooter. Il gruppo era ormai conosciuto in città, tanto che, riferiscono le forze dell'ordine, tra i giovani era noto a chi rivolgersi in caso di furto. Gli agenti  hanno indagato ed identificato i componenti della banda, li hanno pedinati, intercettati e arrestati. Tre sono stati portati in carcere: si tratta di Tano Alfieri, Nicola D’Amico e Pasquale Trubia. Per gli altri cinque sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.