Erutta il vulcano del Fuego: almeno 25 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:57

Sono almeno 25 le vittime dell'eruzione del Vulcano del Fuego avvenuta la scorsa notte a sud-ovest di Guatemala City, capitale del Guatemala. Il vulcano, alto 3.763 metri, è uno dei più attivi del Centro America e si trova a circa 70 chilometri dalla capitale Città del Guatemala. 

Cenere rovente

Venti i feriti 20 accertati, ma sono cifre destinate probabilmente ad aumentare, come dichiarato dalle autorità locali. E' ancora sconosciuto il numero di persone che manca all'appello, visto che ci sono villaggi e comunità che le squadre di soccorso non sono al momento in grado di raggiungere. 

Finora sono stati fatti evacuare circa 3.100 abitanti dei villaggi vicini al punto dell'eruzione: la cenere incandescente ha infatti ricoperto le case di San Pedro Yepocapa e Sangre de Cristo. Una colonna di fumo rovente si è innalzata nel cielo e le ceneri si sono sparse in tutte le quattro regioni amministrative nelle quali è suddiviso il Guatemala, costringendo alla chiusura l’aeroporto internazionale La Aurora della capitale.

Cenere è caduta anche su Guatemala City, che si trova a circa 44 km dal luogo dell'eruzione. Si tratta della seconda eruzione del 2018, ma questa è una delle più potenti degli ultimi anni secondo gli esperti. Il Vulcano del Fuego è uno dei più attivi dell'America Centrale.
   

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.