Prostituzione, estorsione e spaccio: al via operazione “salamandra” a Cosenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:45
Elicottero dei carabinieri (immagine di repertorio)

E’ stata ribattezzata “Salamandra” l’operazione dei carabinieri che sta interessando dalle prime ore di oggi, 27 novembre, Cosenza e alcuni comuni cosentini, tra i quali Rende.

Oltre 100 militari del comando provinciale di Cosenza, supportati dai militari dello squadrone eliportato cacciatori di Calabria del nucleo cinofili, con la copertura aerea del velivolo dell’8° nucleo elicotteri, stanno eseguendo numerose misure cautelari, nei confronti di persone indagate a vario titolo, per i reati detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione e favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. I carabinieri stanno effettuando perquisizioni domiciliari a carico di numerosi soggetti coinvolti. In mattinata verranno forniti maggiori dettagli.

L’operazione coinvolge presumibilmente anche esponenti della potente cosca di ‘Ndrangheta dei Lanzino, particolarmente attiva a Cosenza e nella stessa Rende.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.