Dalla città eterna alla grotta di Massabielle in pellegrinaggio di “comunione e discernimento”

Il messaggio del cardinale vicario Angelo De Donatis a vescovi, sacerdoti e fedeli che fino al 31 agosto partecipano alla preghiera mariana comunitaria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
Pellegrinaggio
E’ in corso il pellegrinaggio della diocesi del Papa a Lourdes. Sono partiti più di 300 fedeli romani e 15 sacerdoti. Accompagnati da sei vescovi. Per portare nel santuario mariano, spiega il cardinale vicario Angelo De Donatis “il grido della città di Roma. Dei suoi poveri. Degli ammalati. Degli anziani. Di famiglie. Bambini. Giovani. E delle persone in difficoltà”.
pellegrinaggio

Pellegrinaggio sinodale

Il tradizionale pellegrinaggio di fine agosto a Lourdes è organizzato dall’Opera Romana Pellegrinaggi. E si concluderà sabato 31 agosto. Non potrà essere presente al pellegrinaggio il cardinale vicario Angelo De Donatis. Che ha inviato un messaggio ai partecipanti. “Vi accompagno con la mia preghiera- sottolinea il porporato-. Non potrò essere fisicamente con voi. Perché sarò impegnato nei prossimi giorni in Vaticano al Concistoro. Con i cardinali provenienti da tutto il mondo e con il Santo Padre.
Pelllegrinaggio

Anno pastorale

Prosegue monsignor De Donatis: “Affidiamo all’Immacolata questo nuovo anno pastorale che stiamo per iniziare. Perché sia un tempo di ascolto sincero. Affinché il nostro cammino sinodale porti frutti di comunione e discernimento“. Con un ricordo per il “compianto cardinale vicario Angelo Dell’Acqua .Tornato alla Casa del Padre proprio durante un pellegrinaggio a Lourdes, cinquant’anni fa”. Nell’immediato dopoguerra monsignor Dell’Acqua svolse un ruolo rilevante anche sul versante politico. Diventando, tra le altre cose, un interlocutore importante per i democristiani che si riconoscevano nella linea di Giuseppe Dossetti.
Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.