Fondo Gesù Divino Lavoratore, martedì in Vicariato la presentazione dell’attività realizzata

Le iniziative di solidarietà sono state promosse e realizzate con il coordinamento dalla Caritas diocesana di Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
Vicariato

Papa Francesco in piena pandemia aveva incaricato il Vicariato di Roma di contribuire a difendere “la dignità del lavoro”. Per quella “grande schiera dei lavoratori giornalieri e occasionali”. Quelli “con contratti a termine non rinnovati”. “Quelli pagati a ore. Stagisti. Lavoratori domestici. Piccoli imprenditori. Lavoratori autonomi. Specialmente quelli dei settori più colpiti. E del loro indotto”. Fra loro  “molti sono padri e madri di famiglia. Che faticosamente lottano per poter apparecchiare la tavola per i figli. E garantire ad essi il minimo necessario”.Vicariato

L’impegno del Vicariato

Martedì la presentazione al Vicariato dell’attività realizzata dal Fondo Gesù Divino Lavoratore. L’iniziativa è stata promossa da Papa Francesco. In qualità di vescovo di Roma. Per sostenere quanti sono stati colpiti dalla crisi economica dovuta alla pandemia da coronavirus. Su impulso del Vicariato di Roma il Fondo è intervenuto in numerose situazioni di difficoltà. E ha visto l’adesione della Regione Lazio e di Roma Capitale. Una cooperazione che si è espressa nell’Alleanza per Roma. La prima fase del progetto si concluderà sabato prossimo.

Vicariato
Il vescovo ausiliare di Roma, monsignor Benoni Ambarus

Coordinamento

Saranno presenti martedì alla presentazione dell’attività svolta l’arcivescovo Gianpiero Palmieri. Vicegerente della diocesi di Roma. Il vescovo Benoni Ambarus. Delegato diocesano per la Carità. E già direttore della Caritas diocesana. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. E la sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi. Le iniziative solidali del Fondo sono promosse e realizzate con il coordinamento dalla Caritas diocesana. E verranno presentate ai mass media in Vicariato. La presentazione verrà trasmessa in streaming sulla pagina Facebook della diocesi di Roma.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.