“La Chiesa è donna”. Domani webinar del Comitato europeo delle regioni

Otto marzo: “Più donne in politica”, incontro on line promosso dal Comitato delle regioni Ue “Nella Chiesa le donne sono più importanti degli uomini. La Chiesa è donna”, afferma il Papa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

“Nella Chiesa le donne sono più importanti degli uomini. Perché la Chiesa è donna”, ha ricordato il Papa sul volo di ritorno dagli Stati Uniti. “La Chiesa è madre. E se viene a mancare questo tratto ‘femminile’ diviene un’associazione di beneficenza. O una squadra di calcio” (Messa a Santa Marta).Donna

Donna in cammino

“Le istituzioni governative locali e regionali sono essenziali per l’emancipazione politica delle donne. Spesso servono come trampolini di lancio per una carriera politica nazionale o europea. Influenzando così l’equilibrio di genere a vari livelli politici. Tuttavia, il miglioramento della percentuale di donne inserite nei governi locali e nelle assemblee regionali continua ad essere molto lento”, spiega all’agenzia della Cei, Sir il Comitato europeo delle regioni. Nel presentare il webinar che si terrà domani, in occasione della celebrazione dell’8 marzo. 

Uguaglianza

Nel 2019 l’equilibrio di genere nelle assemblee regionali europee è stato raggiunto in soli cinque Stati membri. Secondo l’indice sull’uguaglianza di genere 2020 dell’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere. Le donne rappresentavano un terzo dei membri delle assemblee regionali in 20 Stati membri mentre. “Cosa più preoccupante, tali assemblee in tre Stati membri erano costituite per l’80% da uomini”, evidenzia il Comitato europeo delle regioni.Donna

Conferenza on line

Domani si svolgerà, quindi, una conferenza on line di un giorno. Dal titolo “Per più donne in politica”. Durante la quale si rifletterà sul tema della partecipazione delle donne alla politica locale, regionale ed europea. L’evento, a partire dalle 9.15, potrà essere seguito sul canale Youtube del Comitato europeo delle regioni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.