LUNEDÌ 11 FEBBRAIO 2019, 00:04, IN TERRIS

Un gay pride a Disneyland?

Evento a tinte arcobaleno il primo giugno a Parigi. ProVita lancia una petizione per chiederne l'annullamento

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Immagine pubblicitaria del Magical Pride di Disneyland
Immagine pubblicitaria del Magical Pride di Disneyland
V

eder sfilare pittoreschi carri di omosessuali nel corso dei Gay Pride è diventato ormai, in tutto l'Occidente, abituale. I primi anni, specie in Paesi più conservatori come l'Italia, simili manifestazioni erano indigeste a larghe fette della popolazione, che si sono poi ridotte con l'incedere del tempo e la propaganda di molti mezzi d'informazione a favore della causa lgbt. Ora, il rischio che viene agitato dall'associazione ProVita Onlus è che il Gay Pride venga imposto anche ai più piccoli.


La petizione

Come si legge sul sito dell'associazione sempre in prima linea per difendere i diritti dei non nati e per contrastare l'ideologia gender, "per la prima volta nella sua storia, Disneyland Parigi farà diventare il 'Magical Pride' un evento ufficiale di Disney". Ma cos'è questo "Magical Pride"? Così lo definisce ProVita Onlus: "Un vero e proprio Gay Pride" che "avrà luogo il 1° giugno 2019 nel noto parco". La Disney - si legge ancora - si rivolgerà quel giorno principalmente alla comunità gay, lesbica, bisessuale e transgender, aderendo ufficialmente alla causa Lgbt. A questo punto ProVita Onlus si chiede: "I cartoni preferiti dei nostri figli saranno contaminati dalla propaganda Lgbt? Già l’anno scorso la Disney aveva pubblicizzato le 'orecchie arcobaleno di Topolino', e ha più volte ospitato – in modo non ufficiale – diversi 'Gay Day'. Tuttavia - prosegue l'associazione - "con l’annuncio del 'Magical Pride' abbiamo superato il livello di allarme". ProVita Onlus si è allora mobilitata, offrendo una petizione sul proprio sito per protestare contro la decisione della Disney di realizzare ufficialmente il “Magical Pride”. Chi aderirà invierà un messaggio di protesta alla Walt Disney Company, chiedendo di ritirare il suo sostegno ufficiale al Gay Pride. "Non possiamo permettere che una società di produzione con un tale 'potere' faccia propaganda Lgbt ai nostri bambini", si legge sul sito di ProVita Onlus.


Il precedente

La Disney torna al centro delle polemiche per il suo sostegno alla causa lgbt. Circa un anno fa aveva fatto discutere un tweet dell'industria abortista Planned Parenthood in cui si chiedeva: "Abbiamo bisogno di una principessa Disney che ha abortito. Abbiamo bisogno di una principessa Disney che è a favore della scelta (di abortire, ndr)". Non solo l'aborto, come riferisce LifeSiteNews i concetti che l'attivista di Planned Parenthood vorrebbe inculcare nella mente dei bambini sono anche altri. Si chiede infatti una principessa Disney che sia "una immigrata senza documenti", che sia una "sindacalista" e - immancabile lo sventolio del vessillo arcobaleno - che sia "trans".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio
ELEZIONI

Regionali Umbria, Rousseau dice sì al patto civico

La base grillina ha espresso la sua preferenza con il 60% di voti favorevoli
Un pompiere
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale
La cantante Emma Marrone al Festival di Sanremo 2013
CANTANTI

Emma Marrone si ferma: "Devo affrontare un problema di salute"

La vicinanza dei colleghi, da Pausini a Nek: "Forza, siamo tutti con te"
Frame di uno dei video che riprende un oggetto volante non identificato - Video © U.S. Department of Defense
EXTRATERRESTRI

Gli Ufo esistono: parola della Marina Usa

Le prove nei filmati diffusi tra il 2017 e il 2018 dal New York Times
I disordini a Torino del 9 febbraio - Foto La Stampa
TORINO

Operazione della Digos contro anarchici: due arresti e 37 indagati

I divieti di dimora sono undici, anche cittadini stranieri. La sera della protesta fermate già undici persone
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
IMMIGRAZIONE

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica
Washington. Transenne nella zona di Columbia Heights
USA

Spari a Columbia Heights: paura a Washington

Ancora non chiara la dinamica, i colpi esplosi non lontano dalla Casa Bianca. Almeno un morto e sei feriti, due gravi
Papa Francesco con un bambino malato - Foto © L'Eco di San Gabriele

Chi ha paura di Papa Francesco?

Se i social fossero uno specchio veritiero della realtà, dovrebbe esserci uno scisma al giorno. E invece,...
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
L'ex presidente Ben Ali
TUNISIA

Ben Ali, il presidente deposto dalla Primavera araba

Al potere dall'87 al 2011, quando la rivoluzione popolare lo destituì: l'ex presidente è morto in Arabia...
Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio
GOVERNO

Consiglio dei ministri approva il "decreto cybersecurity"

Introdotto il "golden power" a garanzia del mercato azionario italiano. Assente il dl del ministro Costa
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare