Trovato arsenale in casa di due pensionati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Una vera e propria santabarbara è stata scoperta a casa di due pensionati nella provincia di Vibo Valentia. Si tratta dei fratelli Giuseppe e Domenico Cicerone, di, rispettivamente, 87 e 74 anni. 

Arsenale

Entrambi erano noti alle forze dell'ordine ma nessuno si sarebbe immaginato di trovare, all'interno della loro abitazione, un arsenale costituito da una pistola calibro 9 col colpo in canna ed un caricatore con cinque proiettili, 13 colpi di pistola calibro 380 auto, due coltelli a serramanico, un coltello artigianale con lama seghettata e un fucile da pesca subacquea munito di arpione, tutto detenuto illegalmente. Roba da Rambo, insomma. 

Controllo

La scoperta nel rione Borgo di Nicotera è stata fatta dai carabinieri delle Stazioni di Nicotera e Nicotera Marina che hanno proceduto all'arresto dei fratelli Cicerone. La scoperta è avvenuta a seguito di un mirato servizio svolto dalle due Stazioni di Nicotera, sotto direttiva della Compagnia di Tropea, e volto al contrasto della detenzione illegale di armi nel territorio nicoterese. Dell'arresto è stata informata la Procura di Vibo Valentia. Dopo le formalità di rito, spiega l'Arma in un comunicato, i due fratelli sono stati ricondotti nella loro abitazione dove si trovano ai domiciliari. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.