Quando l'incoscienza prevale sul buonsenso: ecco cosa hanno fatto due turisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Galeotto fu il letto (improvvisato) sul ciglio della strada sopra Cala Gonone, che è costato a due turisti italiani una multa. Ora, dormire cullati dal rumore del mare, con la volta del firmamento sopra la testa, non è un'esperienza inusuale nella vita. Ma un conto è passare la notte stesi sugli asciugamani su una spiaggia libera, un altro è preparsi un'acolva lungo una strada che passa accanto a una delle località più famose dell'isola. Ne ha dato notizia l'Unione sarda.

Giaciglio abusivo

Stupiti, probabilmente, da quello scorcio di costa orientale della Sardegna, vicino al comune di Dorgali, in provincia di Nuoro, mentre erano in auto, i due hanno deciso prima di fermarsi e parcheggiare sul belvedere, poi di farsi il proprio giaciglio a cielo aperto sullo spiazzo oltre il guard rail per passare la notte lunedì 26 agosto. Senza preoccuparsi di passare inosservati. Spesso i vacanzieri hanno campeggiato abusivamente da quelle parti, ma nessuno aveva mai “osato” dormir sul l'herbe con un materasso da viaggio gonfiabile a due piazze e lenzuola bianche. La “camera da letto”E improvvisata era ben visibile e se ne sono subito accorti martedì mattina gli assidui appassionati di jogging e non solo che passano sulla strada litoranea accanto al punto panoramico, qualcuno ha scattato una foto e l'ha subito postata sui social network. A quel punto se ne sono aggiunte altre, diventando virali, e dividendo come sempre gli utenti del web tra indignati e divertiti.

La reazione

Non ha resistito all'uso dei social neanche l'istituzione locale, il Comune di Dorgali, che postato su Facebook la foto del letto con vista mare e il cielo per soffitto. Nella descrizione della foto c'era scritto: “Non tolleriamo che le regole imposte a tutela dell'ambiente e del decoro non vengano rispettate. I visitatori sono sempre i benvenuti da noi, ma pretendiamo da loro un comportamento adeguato e corretto”. Si è espresso anche il sindaco Maria Itria Fancello: “Di solito non pubblichiamo tutte le sanzioni, non lo riteniamo in generale un 'bel messaggio' da trasmettere e si cerca di tutelare la privacy di chi sbaglia, ma questo materasso, piazzato in uno dei posti più panoramici di Cala Gonone era un caso eclatante“. La polizia ha multato la coppia per campeggio abusivo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.