Si finge un religioso per rubare nelle chiese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08

Più volte, da queste pagine, abbiamo sottolineato come le menti dei truffatori siano sempre in movimento, inventando nuovi metodi per approfittarsi – e questa volta è proprio il caso di dirlo – della buona fede altrui.

La vicenda

Ci troviamo in Colombia, nella diocesi di Santa Marta. Nelle ultime settimane, un uomo ha finto di essere un predicatore, amico del vescovo, per guadagnarsi la fiducia di alcune persone che avevano in custodia la parrocchia del Seminario Maggiore di San Josè e la parrocchia Nostra de la Candelaria. L’uomo ha usato lo pseudonimo di Yendri.

Fingendosi un religioso vicino al vescovo, Yendri si è guadagnato la fiducia dei responsabili dei luoghi di culto. In questo modo ha approfittato della buona fede delle persone e ha rubato denaro e oggetti dalle chiese.

Le registrazioni delle telecamere

Dai video delle telecamere di sicurezza, di vede come Yendri entra nelle aree amministrative delle parrocchie e intasca denaro, computer, cellulari e altri oggetti che, secondo quanto dichiarato dai parroci, sono di estrema importanza per l’evangelizzazione.

Quello che i sacerdoti delle chiese chiedono alle autorità è di indagare tempestivamente sui fatti per evitare finali fatali, come quello di padre Dagoberto Noguera, che, nel marzo 2018, è stato ucciso durante una rapina all’interno della sua casa.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.