Con 4,5 kg di marijuana e hashish nascosti nel muro, due arresti nel barese

Due persone già note alle forze dell'ordine smascherate nel corso di una notifica di atti: nascondevano la droga in una intercapedine dietro al frigorifero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58

Avevano nascosto 4,5 chilogrammi di droga in una intercapedine dietro il frigorifero della cucina. Due persone, un 28enne e un 21enne di Sannicandro di Bari, entrambi noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati in flagranza e portati in carcere con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e anche di detenzione illecita di munizioni per armi comuni da sparo.

I carabinieri hanno suonato a casa del 28enne per la semplice notifica di un atto amministrativo ma, alla loro vista, l’amico 21enne ha iniziato a correre raggiungendo il seminterrato. Insospettiti da questo comportamento, i militari lo hanno inseguito. Nella stanza al piano interrato hanno visto su un tavolo diverse bustine trasparenti normalmente usate per il confezionamento delle droghe leggere, un bilancino e una scatola di scarpe contenente altre 10 bustine di plastica trasparente con marijuana e hashish.

Con l’aiuto di un’unità cinofila, i militari hanno fatto una più approfondita perquisizione e hanno scoperto, in un’intercapedine dietro un frigorifero, una borsa con altri 6 panetti di hashish da 500 grammi e 3 buste di marijuana da mezzo chilo, per complessivi 4,5 chili. Sono stati poi trovati una munizione cal. 7,65 e 380 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.