VENERDÌ 25 GENNAIO 2019, 00:04, IN TERRIS

La denuncia: "Libretti sull'auterotismo agli studenti"

Polemiche a Bari. Generazione Famiglia: "Pronta un'interrogazione parlamentare"

REDAZIONE
Libro Che co'è l'amor - Photo BariToday
Libro Che co'è l'amor - Photo BariToday
I

l tema dell'ideologia gender nelle scuole italiane torna prepotentemente nel dibattito pubblico. Stavolta è motivo di scandalo quanto avvenuto in alcuni istituti superiori baresi. “Nuove didascalie oscene e pruriginose. E’ in atto l’ennesima colonizzazione ideologica a danno degli studenti delle scuole superiori di Bari, tramite la diffusione e il finanziamento, ad opera dello stesso Comune, dei libretti 'Che cos’è l’amor?' veicolanti  l’ideologia gender e una visione del sesso inadatta a minori”, afferma Emanuela Antonacci, portavoce del circolo territoriale di Bari di Generazione Famiglia, ieri presente alla conferenza stampa svoltasi presso il Comune di Bari insieme al consigliere comunale di Forza Italia Giuseppe Carrieri per denunciare quanto avvenuto. “Come Generazione Famiglia – ha aggiunto Antonacci - siamo scesi di nuovo in campo contro quest’attentato della libertà educativa dei genitori”.


Pronta un'interrogazione parlamentare

Non si comprende, poi, dove sia l’amore, in questo supporto di didattico”, le ha fatto da eco il consigliere forzista Carrieri, il quale ha criticato aspramente la parte dei libretti riservata all’autoerotismo che sarebbe descritto con immagini ambigue. “Questi libretti si basano sullo stereotipo dell’adolescente come smaliziato e perfettamente in grado di masticare argomenti forti che in realtà meriterebbero di essere affrontati con grande delicatezza”, ha aggiunto Vito Iacobazzi del circolo territoriale di Bari di Generazione Famiglia. “Generazione Famiglia - promette il presidente nazionale Jacopo Coghe  - vigilerà perché vengano rispettate le disposizioni contenute nella circolare del Ministero dell’Istruzionein cui viene riconosciuto il diritto di priorità educativa dei genitori. Annunciamo inoltre sin da ora un’interrogazione parlamentare, tramite l’onorevole Marcello Gemmato di Fratelli d’Italia, con cui verrà fatta chiarezza sulla vicenda, richiedendo anche soluzioni immediate e concrete”.


Un momento della conferenza stampa di ieri

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Migranti
LIBIA

Msf: "Emergenza malnutrizione nei centri per migranti"

Un pasto ogni 2-3 giorni: "La Libia non è un porto sicuro"
Lavorazione industriale del cuoio
LOCRI

Scoperta evasione fiscale da 10 mln di euro

Denunciati i legali rappresentanti di due società operanti nella concia del cuoio
Spaccio di droga
NAPOLI

Traffico di droga ed estorsioni, 11 arresti

I destinatari dei provvedimenti sono residenti tra Frattamaggiore e Frattaminore
Il bus incendiato a San Donato
L'ATTACCO

Bus incendiato: studenti ancora sotto choc

Buona parte degli alunni coinvolti non tornerà a scuola oggi. Sy sotto stretta sorveglianza
Auto di lusso
PORDENONE

Maxi truffa su auto di lusso: 835 persone raggirate

Decine di indagati. Eseguiti anche ingenti sequestri di immobili e valori in tutt'Italia
Tribunale

Chi ha buone orecchie intenda

La vicenda triste del capogruppo dei M5stelle al Comune di Roma insegna a tutti, ancora una volta, che non basta...