Puglia, quattro sbarchi sulla costa salentina

Nelle ultime 24 ore due a Santa Maria di Leuca, uno nel porto di Otranto e infine uno a Gallipoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
migranti

Si sono registrati quattro sbarchi in meno di 24 ore sulla costa salentina, in Puglia. I primi due nella tarda serata di ieri, a Santa Maria di Leuca e a Otranto, e l’ultimo di nuovo a Santa Maria di Leuca.

Gli sbarchi

L’ultimo piccolo scafo arrivato nel porticciolo turistico di Santa Maria di Leuca aveva a bordo una famiglia di migranti composta da quattro persone, mentre il presunto scafista, dalle prime notizie fornite, sarebbe stato arrestato.

Il primo dei quattro sbarchi è avvenuto nella serata di ieri, sempre a Leuca. In quel caso l’imbarcazione, con a bordo 68 migranti di varie nazionalità, soprattutto iracheni e iraniani, di cui 13 minorenni e otto donne, che da quanto si apprende erano in viaggio da quattro giorni, è stata intercettata da unità navali della Guardia di finanza a dieci miglia dalla costa.

Poche ore dopo è stata la volta di un natante con 16 persone al largo di Castro, trainato quindi nel porto di Otranto, dove i migranti sono stati accolti dai volontari della Croce rossa e sottoposti alle procedure di identificazione.

Il terzo sbarco ha riguardato un’imbarcazione con a bordo 17 persone, nove uomini, tre donne e cinque bambini, tutti accompagnati, intercettato dai mezzi navali della Gdf al largo di Porto Selvaggio, sulla costa ionica di Nardò, e dirottato nel porto di Gallipoli.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.