Novità per gli enti di formazione e i suoi operatori: nasce Ciforma

La presidente Alfieri: “Il nostro impegno per rilanciare la rete delle politiche attive in Italia parte dallo sviluppo organizzativo delle agenzie formative”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:34

Nasce Ciforma, associazione che rappresenta e tutela gli interessi degli enti di formazione. Presidente è Lucia Alfieri, avvocato amministrativista palermitano con una vasta esperienza nel settore della formazione. La nuova federazione si colloca nel sistema confederale Cifa.

Ciforma – oltre alle classiche aree della vita associativa che comprendono contrattualistica, assistenza legale, rappresentanza, convenzioni, ecc. – offre servizi innovativi per lo sviluppo organizzativo delle agenzie formative. Grande attenzione va alla “formazione dei formatori” con l’obiettivo di accompagnarli nella qualificazione e nell’aggiornamento professionale per erogare una formazione di qualità, compresa una piena padronanza degli strumenti digitali.

Ciforma è un ponte con l’apparato pubblico. Promuove progetti, idee e partnership tra le istituzioni, il mondo dell’istruzione e della formazione e il sistema produttivo. Come sottolinea la presidente Lucia Alfieri: “Lavoreremo per costruire un rinnovato modello di relazioni con la P.a. con pieno beneficio dell’intero sistema produttivo. Offriremo contenuti, formazione, aggiornamento e cultura al mondo del lavoro contribuendo, così, a qualificare la rete delle politiche attive in Italia, di cui gli enti di formazione e le agenzie per il lavoro sono protagonisti fondamentali”.

Per Andrea Cafà, presidente dell’associazione datoriale Cifa: “Ciforma entra a far parte della nostra famiglia. Di sicuro, porterà con sé elementi preziosi per la vita associativa. Ma non dimentichiamo che essa nasce anche per fornire l’adeguata assistenza contrattuale a un settore rimasto, purtroppo, inascoltato. Basti dire che l’ultimo contratto è stato firmato 9 anni fa, nel 2012. Con Ciforma ribadiamo la centralità della formazione e dei formatori per il mondo del lavoro e della produzione”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.