Trovato senza vita Giacomo Sartori: per la morte al vaglio tutte le ipotesi

Sono in corso accertamenti del medico legale per determinare le cause della morte: non si può escludere alcuna pista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22
Giacomo Sartori

E’ stato trovato senza vita Giacomo Sartori, il tecnico informatico 30enne scomparso nella notte tra venerdì 17 settembre e sabato 18 settembre a Milano, dove viveva e lavorava. Il cadavere è stato trovato a Casorate Primo (Pavia), vicino al luogo dove si trovava anche la sua auto. Prima di sparire, Sartori aveva subito il furto dello zaino in un bar, dove si trovava con gli amici.

Il cadavere di Sartori in una cascina

Il cadavere di Sartori è stato individuato dai carabinieri del comando provinciale di Milano all’interno di una cascina a poca distanza dal luogo dove giovedì è stata recuperata la sua vettura.

Gli investigatori hanno svolto un sopralluogo nello stabile dopo aver ritrovato la vettura regolarmente chiusa e senza segni di danneggiamento. Questo li ha spinti a ipotizzare che l’uomo si fosse allontanato a piedi percorrendo una breve distanza.

Sono in corso accertamenti del medico legale per determinare le cause della morte: non si può escludere alcuna pista, specifica TgCom24, neppure quella del suicidio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.