Erdogan: “Presto risultati sul rilancio del patto sul grano”

Il presidente russo Vladimir Putin ha posto due condizioni per rilanciare il patto sulle esportazioni di grano tramite un corridoio sicuro nel Mar Nero

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Il presidente russo Vladimir Putin ha posto due condizioni per rilanciare il patto sulle esportazioni di grano tramite un corridoio sicuro nel Mar Nero. Ne ha parlato oggi il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, convinto che “presto saranno ottenuti buoni risultati”.

Erdogan, presto risultati sul rilancio del patto sul grano

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan crede che presto saranno ottenuti “buoni risultati” rispetto al rilancio dell’accordo che aveva permesso l’esportazione di grano dall’Ucraina e che è stato terminato dopo l’uscita della Russia in luglio. Il leader turco ha fatto sapere che ha in programma di parlare della questione con il Segretario Generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e che Ankara si mantiene in stretto contatto con l’Onu. Lo riferisce Anadolu citando le parole di Erdogan che ieri ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin a Soci.

Erdogan, Putin ha posto due condizioni sul grano

La Russia ha due richieste particolari. Una riguarda il collegamento della Banca russa dell’Agricoltura al sistema Swift e la seconda riguarda l’assicurazione per le navi utilizzate nei trasporti”. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, come riporta la presidenza della Repubblica di Ankara, parlando delle principali condizioni poste dal capo di Stato russo Vladimir Putin per rilanciare il patto sulle esportazioni di grano tramite un corridoio sicuro nel Mar Nero.

Fonte: Ansa