Draghi a Ramallah: “Ridurre tensioni tra Israele e Palestina, pieno impegno per la pace”

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nella conferenza stampa congiunta con il primo ministro palestinese Mohammad Shtayyeh, a Ramallah

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01
Il premier Mario Draghi

“Questa visita riafferma le eccellenti relazioni tra i nostri Paesi, così come l’impegno dell’Italia per il processo di pace tra Palestina e Israele”. Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nella conferenza stampa congiunta con il primo ministro palestinese Mohammad Shtayyeh, a Ramallah.

Come ho detto al primo ministro Bennett durante il precedente incontro, il dialogo deve continuare in modo da riportare fiducia. Dobbiamo continuare a lavorare per ridurre le tensioni a ogni livello e dobbiamo essere uniti nel condannare la violenza e difendere i diritti umani, civili e religiosi”, sottolinea Draghi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.