Difesa: “Arrivate in Italia altre 684.000 dosi di vaccino AstraZeneca”

Intesa Ue-Usa per garantire il regolare funzionamento dell'approvvigionamento industriale per la produzione di vaccini da entrambe le parti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:41
Il vaccino Oxford-AstraZeneca

Sono arrivate a Pratica di Mare, hub dei vaccini italiani, 684.000 dosi del vaccino AstraZeneca. Da domani inizierà la distribuzione nelle varie Regioni con i mezzi della Difesa, nell’ambito dell’Operazione Eos.

Il piano del ministero della Difesa è stato predisposto dal Comando Operativo di Vertice Interforze della Difesa, in stretta cooperazione con la struttura commissariale per l’emergenza Coronavirus, recita una nota.

Vaccini, intesa Ue-Usa su produzione

Il commissario europeo all’Industria, Breton, e il coordinatore della task force sul coronavirus degli Usa, Zients, “hanno concordato di lavorare insieme per garantire il regolare funzionamento delle catene di approvvigionamento industriali per la produzione di vaccini da entrambe le parti”.

Breton e Zients hanno sottolineato “l’importanza di una stretta cooperazione” tra le sue sponde dell’Atlantico, stabilendo “un contatto diretto” tra i due team per risolvere qualsiasi problema si presenti nell’approvvigionamento.

Usa, Cdc: “Vaccinati tra loro senza mascherina”

Intanto negli Usa le persone vaccinate potranno incontrarsi tra loro al chiuso senza indossare mascherine o rispettare il distanziamento sociale. Lo prevedono le nuove linee guida dei Cdc, la massima autorità sanitaria federale. Continua invece a valere l’obbligo di indossare la mascherina in pubblico.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.