208esimo anniversario Carabinieri: il programma della cerimonia

Lamorgese: "Grazie per l'impegno, la professionalità e lo spirito di abnegazione dimostrati quotidianamente"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:38

I Carabinieri celebrano oggi il 208° annuale della loro fondazione, con una cerimonia nel pomeriggio che culminerà con lo storico Carosello Equestre, e in occasione della quale l’Arma verrà premiata per la sua attività a tutela dell’ambiente.

Il programma

In mattinata, il comandante Teo Luzi deporrà una corona d’alloro al Sacrario dei Caduti nel Museo Storico dell’Arma. A seguire, il generale verrà ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con i vertici del Comando Generale e una delegazione di personale delle varie organizzazioni dell’Arma.

Nel pomeriggio, alla Caserma “Salvo D’Acquisto” di Tor di Quinto a Roma, avrà luogo la cerimonia alla presenza di parlamentari ed esponenti di governo, magistrature, autorità militari, e del comandante generale.

La cerimonia, che avrà inizio alle 18 con lo schieramento di tre Reggimenti di formazione rappresentativi di tutte le componenti dell’Arma, prevede la rassegna dei Reparti da parte del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, la consegna alla Bandiera di Guerra dell’Arma dei Carabinieri della Medaglia d’Oro al Merito Civile per i meriti nell’attività di tutela dell’ambiente dal 1986 ad oggi.

Successivamente, verranno consegnate le “Ricompense” ai carabinieri che si sono distinti nelle attività di servizio e come di consueto il “Premio Annuale” a sei comandanti di stazione. Seguirà lo Storico Carosello Equestre, eseguito dal 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo per rievocare la “Carica di Pastrengo” del 1848. La manifestazione potrà essere seguita in diretta sul canale ufficiale Youtube dell’Arma dei Carabinieri.

Lamorgese: “Grazie per l’impegno, la professionalità e lo spirito di abnegazione dimostrati quotidianamente”

“In occasione del 208° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, rivolgo alle sue donne e ai suoi uomini il ringraziamento per l’impegno, la professionalità e lo spirito di abnegazione dimostrati quotidianamente sugli scenari internazionali e sul territorio nazionale, garantendo insieme alle altre Forze di polizia la sicurezza dei cittadini”, ha dichiarato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

“Grazie alla diffusa rete territoriale, l’Arma – ha proseguito la titolare del Viminale – è sempre vicina ai bisogni delle comunità anche nelle zone più remote del Paese, rappresentando un indispensabile presidio di legalità e di garanzia della coesione sociale. È fondamentale – ha concluso il ministro Lamorgese – l’attività svolta dai Carabinieri per affermare, anche in realtà difficili, la presenza dello Stato e contrastare l’aggressione criminale ai nostri territori e alla nostra economia, consolidando la fiducia nelle istituzioni”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.