Doppia tragedia in Brasile: decine di vittime in due distinti incidenti

In queste settimane, il Paese è segnato da un'escalation della violenza nella lotta contro i gruppi criminali, protagonisti di rapine in banca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09

Giornata nera in Brasile, dove si contano decine di vittime. In queste settimane, il Paese è segnato da un’escalation della violenza nella lotta contro i gruppi criminali, protagonisti di sequestri, rapimenti e rapine in banca.

In un blitz contro una gang, la polizia uccide 25 persone

Almeno 25 persone sono morte in un’operazione della polizia locale contro una banda criminale armata nel sud del Brasile. Lo riportano i media locali. Le autorità hanno affermato di aver avviato l’operazione dopo aver appreso che il gruppo stava pianificando un’altra rapina in banca nella città di Varginha, nello stato di Minas Gerais.

Il Minas Gerais è uno stato del Brasile situato nella regione geografica del Sudeste. Lo stato, la cui capitale è la città di Belo Horizonte, confina a sud con Rio de Janeiro e San Paolo e a ovest con San Paolo, Mato Grosso do Sul e Goiás.

La polizia ha detto che il gruppo ha aperto il fuoco contro di loro poco dopo il loro arrivo. “Avevano armi da guerra ed esplosivi“, ha spiegato un portavoce di polizia.

Nove vigili del fuoco muoiono in esercitazione

Una seconda tragedia ha toccato il Brasile in queste ore. Nove vigili del fuoco sono rimasti uccisi nel vicino Stato di San Paolo quando il soffitto di una grotta nella quale stavano effettuando un’esercitazione è crollato.

San Paolo (São Paulo) è lo stato del Brasile con capitale San Paolo situato nella parte sud-occidentale del paese tra l’oceano Atlantico e il fiume Paraná. È anche lo stato federato più grande del Brasile per popolazione e oggetto di meta turistica anche da parte di molti italiani. “Ci sono nove morti mentre una decima persona è stata tratta in salvo“, ha detto il dipartimento dei vigili del fuoco di San Paolo via Twitter.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.