Tragedia sfiorata a Bologna: calciatore 19enne pestato a sangue fuori da una discoteca

Un calciatore di 19 anni è stato aggredito nella notte da un gruppo di cinque giovani davanti a una discoteca in via Maserati, a Bologna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50
degrado

Tragedia sfiorata a Bologna. Un calciatore di 19 anni è stato aggredito nella notte da un gruppo di cinque giovani davanti a una discoteca in via Maserati, a Bologna. In base a quanto accertato dalla polizia, il giovane, che stava trascorrendo una serata con amici, ha segnalato alla sicurezza il comportamento molesto dei cinque ragazzi di origine magrebina che poi si sono vendicati seguendolo fuori dal locale.

L’attacco dopo i dispetti

Come riporta il Resto del Carlino, inizialmente i cinque hanno lanciato cubetti di ghiaccio verso il tavolo del calciatore, che milita nella primavera del Bologna calcio, che a quel punto ha chiamato gli addetti alla sorveglianza.

Quando poi il 19enne è uscito dalla discoteca per aspettare la madre che lo venisse a prendere il gruppo lo ha raggiunto e aggredito: per lui 21 giorni di prognosi, ora è ricoverato all’Ospedale Maggiore. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti, della Mobile e della Scientifica per eseguire i rilievi, chiarire l’accaduto e individuare i responsabili.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.