Blocchi dei tir al Brennero, l’Ue da ragione all’Italia

La Commissione Europea ha sancito che, alcune misure di Vienna, limitano la libera circolazione delle merci

giovani
Foto di ALEXANDRE LALLEMAND su Unsplash

In un parere motivato emesso dall’Ue dopo la denuncia dell’Italia contro Vienna per i blocchi unilaterali imposti ai tir al Brennero, la Commissione Europea ha sancito che, alcune misure di Vienna, limitano la libera circolazione delle merci.

La decisione

La Commissione Ue ritiene che “alcune misure in vigore in Austria limitino il trasporto di merci sulle autostrade A12 e A13 e, di conseguenza, la libera circolazione delle merci” tutelata dall’Ue. È quanto si legge nel parere motivato emesso dall’Ue sulla denuncia dell’Italia contro Vienna per i blocchi unilaterali imposti ai tir al Brennero.

La dichiarazione

“Pur prendendo atto di alcune spiegazioni avanzate dall’Austria in relazione a considerazioni ambientali”, l’Ue ritiene che “le misure austriache manchino di coerenza e non possano essere giustificate nella loro interezza”. Roma può ora decidere di portare Vienna alla Corte di giustizia Ue.

Fonte: Ansa