Biden saluta lo “storico atterraggio” del rover Perseverance su Marte

Il presidente Usa Joe Biden ha salutato lo "storico atterraggio" del rover Perseverance su Marte avvenuto giovedì 18 febbraio alle 21:55 (ora italiana)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:45

Il presidente Usa Joe Biden ha salutato lo “storico atterraggio” del rover Perseverance su Marte: “Congratulazioni alla Nasa per questo che è un grande risultato del potere della scienza e dell’ingegnosità americana”, ha commentato il presidente americano al momento del tochdown.

L’atterraggio del rover Perseverance

Il rover Perseverance della Nasa è atterrato su Marte ieri sera alle 21:55 ore italiane. E ha subito inviato le sue prime immagini dal Pianeta Rosso. “Ciao mondo. Il mio primo sguardo sulla casa che abiterò per sempre”, si legge sul profilo Twitter del rover.

I controllori del volo del rover – il quinto a toccare Marte – “hanno confermato che il rover, con l’elicottero Ingenuity Mars attaccato alla pancia, è atterrato in sicurezza” nel cratere Jezero, un bacino largo 45 chilometri appena a Nord dell’equatore marziano, che circa 3,9 miliardi di anni fa conteneva un lago.

Missione Mars 2020

La missione Mars 2020 è destinata a cercare tracce di vita passata e a raccogliere i primi campioni del suolo marziano che nel 2031 saranno portati sulla Terra da una staffetta di missioni nella quale l’Italia – scrive Repubblica – ha un ruolo importante. Si tratta della sonda più sofisticata che l’agenzia spaziale Usa abbia mai inviato al Pianeta Rosso che punta a portare a termine quanto le due precedenti missioni marziane dell’agenzia Usa, Curiosity e Opportunity, avevano suggerito: miliardi di anni fa Marte era un pianeta umido e con condizioni potenzialmente adatte alla vita.

Il viaggio di Persevernce era iniziato sette mesi fa. Superati i “sette minuti di terrore”, la delicatissima manovra con la quale il vettore è passato da 20 mila a zero chilometri orari, si è aperto il paracadute e il robot, delle dimensioni di un’automobile, ha iniziato alle 21.55 italiane la sua avventura alla ricerca di indizi di vita.

Costata tre miliardi di dollari, la missione durerà due anni e, oltre a cercare di rispondere a domande chiave sulla storia e l’evoluzione di Marte, ha lo scopo di porre una pietra miliare sulla strada verso l’obiettivo di trasportarvi un giorno esseri umani.

Qui sotto, il video della Nasa con le fasi fondamentali dell’atterraggio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.