Il Meyer rinnova il progetto “Scuola in ospedale”

disabilità

Sono quasi seicento i bambini e gli adolescenti che dal 2005 ad oggi hanno usufruito della “Scuola in Ospedale”, il servizio che garantisce il diritto allo studio dei pazienti ricoverati o seguiti durante le cure all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, impossibilitati a frequentare la scuola di appartenenza. L’esperienza è di primaria importanza perché permette a tanti alunni di non interrompere il percorso educativo a causa della malattia, garantendo un miglior recupero psicologico e fisico.

Il progetto si è rinnovato quest’anno grazie alla firma del protocollo d’intesa tra il Meyer, l’Asl 10 di Firenze, l’Ufficio Scolastico Regionale di Firenze, la Fondazione Meyer e il Gruppo Insegnanti Volontari dell’Associazione Amici del Meyer. Gli obiettivi del protocollo comprendono – nei casi possibili – il mantenimento del rapporto con i docenti, i coetanei e l’ambiente scolastico d’appartenenza; la possibilità di percorsi personalizzati anche mediante forme di istruzione a distanza sia in ospedale, sia a domicilio; la promozione dell’utilizzo delle nuove tecnologie e la cooperazione con le scuole e il territorio. Inoltre, il protocollo garantisce – nonostante la complessità delle procedure burocratiche – l’espletamento dell’esame di Stato in ospedale.