Rifletti spesso su quali sono i tuoi doveri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:07

Chi cerca tutt’altro fuorché puramente Iddio e la salute dell’anima sua non troverà se non tribolazione e dolore. Non può mantenersi in pace a lungo neanche chi non si sforza di essere il più piccolo e a tutti sottomesso.

Sei venuto a servire e non a comandare. Sappi che sei stato chiamato a soffrire e a faticare, non a oziare e a ciarlare. Qui si provano gli uomini come l’oro nella fornace. Qui nessuno può stare bene se con tutto il cuore non vorrà sottomettersi per amore di Dio.

RISOLUZIONI: Prendi la risoluzione di considerarti come infimo e sottoposto a tutti, di riflettere spesso sui propri doveri e non confonderti a pensare ai propri diritti.

Tratto da un’antica edizione del 1800 dell’Imitazione di Cristo

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.