Considera e discerni bene tra la natura e la grazia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

La natura si dà qualche sollazzo esteriore in cui dilettarsi secondo i sensi. Ma la grazia cerca di consolarsi solamente in Dio, e dilettarsi nel sommo bene a preferenza di tutte le cose visibili. 

La natura fa tutto per interesse e proprio comodo, niente può fare gratuitamente, ma per i benefici spera di riavere o l’eguale o di meglio, o lode o favore; e desidera che quello che fa e dona, venga molto apprezzato.

Al contrario la grazia non cerca nulla di temporale, né per ricompensa domanda altro premio che Dio solo; e dei beni necessari alla vita presente non desidera più di quanto le occorra a conseguire i beni eterni.

RISOLUZIONI: Risolvi di ben considerare e discernere i movimenti della natura e della grazia e di seguire costantemente questi eliminando quelli. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.