Come vivere alimentando la pazienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Non ha vera pazienza chi non vuol patire se non quanto gli piace e da chi gli piace. Il vero paziente non guarda da chi sia molestato se dal suo superiore, se da un eguale, o inferiore; se da un uomo buono e santo o da un malvagio e indegno. Ma tutto ciò che gli avviene di contrario da qualsiasi creatura l’accetta sempre volentieri come mandatogli da Dio, e lo reputa un gran guadagno, giacché davanti a Dio nessuna cosa, per piccola che sia, sofferta per amor suo è senza merito.

RISOLUZIONI: Risolvi di sopportare con pazienza le offese da qualsiasi persona ti vengano fatte, sia suddito o superiore, ricco o povero, di buona o di mala fama, ecco tenendo davanti agli occhi il merito e il premio che ne segue. 

Tratto da un’antica edizione del 1800 dell’Imitazione di Cristo

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.