Afghanistan, attacco al Veteran’s Day: 4 morti Il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha rivendicato l'attentato

97

Un’esplosione è avvenuta nella più grande base statunitense in Afghanistan Ne ha dato notizia l’agenzia France Presse.  La missione ‘Resolute Support’ della Nato ha confermato l’esplosione spiegando che è avvenuta nella base aerea di Bagram, nella provincia centrale di Parwan.

In base a una prima ricostruzione, il kamikaze è riuscito ad eludere la sorveglianza della base aerea mescolandosi a un gruppo di impiegati. Una volta dentro si è fatto esplodere, riferisce il New York Times, citando il portavoce del governatore di Parwan.

L’esercito americano ha poi confermato in un comunicato che quattro persone sono morte nell’attacco suicida. Il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha rivendicato l’attentato sostenendo di “aver ucciso un alto numero di soldati americani”. Al momento dell’esplosione, i militari erano riuniti per il Veteran’s Day.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY