Iran, applicata la legge del taglione: uomo accecato. Aveva fatto perdere la vista a una bimba Il giudice ha applicato la "qisas", prevista dalla Sharia. Nel 2009 il condannato aveva versato acido sul viso di una bambina di 4 anni

200
iran

Occhio per occhio“, è proprio il caso di dirlo. In Iran un uomo è stato accecato per aver fatto perdere la vista ad una bambina di quattro anni versandole un prodotto chimico sul viso: lo ha annunciato un responsabile della Procura di Teheran, citato dall’agenzia Isna.

Il giudice ha applicato la norma della “qisas” prevista dalla Sharia (la nota “legge del taglione”). La sentenza, riferisce Farsnews, è stata eseguita a Teheran da “medici esperti” che hanno agito in presenza del capo della Corte criminale che lo ha giudicato.

“L’uomo aveva gettato nel 2009 dell’acido sul viso di una bambina di quattro anni nella regione occidentale di Sanandaj accecandola”, ha dichiarato Mohammad Shahriari, un responsabile della Procura di Teheran, dove il caso era stato inviato. “Oggi la legge del taglione è stata applicata in mia presenza e davanti ad esperti”, ha aggiunto, senza fornire dettagli sul modo in cui il condannato è stato accecato.

Shahriari ha affermato che si trattava del secondo caso in cui è stata applicata la legge del taglione dall’inizio 2016 per l’utilizzo di acido o altri prodotti chimici. Nel 2011 una giovane iraniana, Ameneh Bahrami, sfigurata e accecata dall’acido, aveva perdonato l’aggressore e chiesto alla giustizia che non gli facesse subire la stessa sorte.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS