INDIA, PROCLAMATA “SERVA DI DIO” LA PRIMA RELIGIOSA DI ORIGINI TRIBALI E' suor Mary Bernadette Prasad Kispotta, fondatrice della Congregazione delle figlie di Sant’Anna

597

Proclamata in India la prima serva di Dio di origini tribali: è suor Mary Bernadette Prasad Kispotta, fondatrice della Congregazione delle figlie di Sant’Anna. Dopo il nihil obstat dichiarato dal Vaticano a luglio, il card. Telesphore Toppo, arcivescovo di Ranchi – capitale dello Stato indiano orientale di Jharkhand – ha confermato la nomina per l’avvio del processo di canonizzazione della religiosa.

“È un onore raro per una tribale essere dichiarata Serva di Dio – ha detto il cardinale Toppo – e oggi lei è diventata la prima suora in India ad iniziare il suo percorso verso una possibile santità”. Celebrando una messa di ringraziamento nella cattedrale di Santa Maria a Ranch, ha aggiunto: “Il coraggio di suor Mary Bernadette proveniva dalla sua fede irremovibile in Gesù. La madre e le sorelle della sua congregazione hanno sconfitto tutte le difficoltà e hanno diffuso la fede e l’istruzione nella regione. Sono eroine della Chiesa cattolica”. “Tutto proviene– ha concluso il porporato – dalla misericordia di Dio”.

Suor Mary Bernadette Prasad Kispotta è nata il 16 giugno 1878 e, per tutta la sua vita da religiosa, ha lavorato nel campo dell’educazione, viaggiando nelle foreste dell’entroterra, senza strade, per raggiungere i villaggi indiani ed educare gli abitanti. Morì di tubercolosi il 16 aprile 1961 a Ranchi, nel convento di Sant’Anna. Ad oggi, le Figlie di Sant’Anna sono 1040, sparse in 142 conventi in India e altri Paesi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS