GAS VULCANICI IN UN CORTILE: CHIUSO UN TRATTO DI VIA ANAGNINA Vigili del Fuoco in zona per i primi interventi d'urgenza. Al via i lavori per interrompere le emissioni

435
anagnina

La fuoriuscita di gas vulcanici nel cortile di un’abitazione privata ha portato alla chiusura di via Anagnina all’altezza del civico 498/B (VII Municipio) creando numerosi disagi. La decisione è stata presa dopo diversi sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi dalla Protezione Civile di Roma Capitale. Sul posto si sono recate le squadre dei Vigili del Fuoco che, secondo quanto riferito da un comunicato riportato dal Messaggero, “hanno provveduto a realizzare i primi interventi d’urgenza, volti a ridurre la fuoriuscita di sostanze” e dopo una verifica hanno interdetto l’aerea.

Contemporaneamente sono state attivate tutte le procedure previste dal piano emergenza comunale per il coordinamento delle strutture capitoline coinvolte. Inoltre la Protezione Civile ha dato incarico “all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia del monitoraggio costante del fenomeno in atto al fine di redigere una relazione tecnica per definire la corretta esecuzione delle opere necessarie alla cessazione del fenomeno.

A seguito di tutti gli adempimenti previsti è stata adottata “l’ordinanza del commissario straordinario con la quale si dispone la realizzazione dei lavori per l’interruzione definitiva delle emissioni gassose a partire dalla mattinata del 19 maggio 2016 e l’istituzione di un tavolo tecnico decisionale che seguirà tutte le fasi operative dei lavori”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS