ESPLODE UN ORDIGNO ARTIGIANALE: 4 MORTI IN INDIA La polizia ha sequestrato altri esplosivi nella casa che, secondo la gente del posto, era usata come laboratorio per la fabbricazione di bombe da gruppi militanti locali

474
india

Parla di almeno quattro morti e sei feriti il bilancio dell’esplosione che si è verificata nello stato orientale del West Bengala, in India, dove in queste settimane sono in corso le elezioni per il rinnovo dell’assemblea legislativa. Secondo la ricostruzione della polizia, riportata dall’agenzia di stampa Ani, le vittime era impegnate nella costruzione di un ordigno artigianale nella loro abitazione in un villaggio del distretto di Malda.

La deflagrazione accidentale è stata potente e ha scatenato il panico nell’intera area. La polizia ha sequestrato altri esplosivi nella casa che, secondo la gente del posto, era usata come laboratorio per la fabbricazione di bombe da gruppi militanti locali. Sabato scorso si è tenuta la penultima fase delle elezioni locali che si concluderanno il 5 maggio e che rappresentano un test per la leader Mamata Banerjee, salita al potere cinque anni fa dopo aver sconfitto il partito comunista che da decenni dominava lo stato di Calcutta. In diversi incidenti davanti ai seggi elettorali sono state ferite 13 persone.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS