A VERONA UNA MOSTRA PER CELEBRARE LA “DIVINA” MARIA CALLAS Dopo l'anteprima a Verona, la mostra proseguirà con un tour itinerante che include Roma, Atene, New York, Parigi, Città del Messico

654
maria callas

Sarà inaugurata oggi al Museo Opera di Verona la mostra-omaggio dedicata a Maria Callas. Fino al 18 settembre saranno esposti documenti, immagini, testimonianze della “Divina”, Anna Maria Cecilia Sophia Kalogeropoulous, il grande soprano greco che debuttò all’Arena di Verona nel 1947. La mostra sarà suddivisa in 14 sezioni, tra le quali una è dedicata alla Callas “icona di stile”, ed un’altra alla sua apparizione cinematografica nella “Medea” di Pier Paolo Pasolini.

Il percorso espositivo curato da Massimiliano Capella, ripercorrere la vita, la carriera e il mito Callas, dalla formazione in Grecia all’esilio parigino. Per la prima volta verranno esposti anche i giornali dell’epoca ,dal 1948 al 1977, e le fotografie di scena e della vita privata (1942-1976) provenienti dalla collezione personale di Maria Callas, da quegli album che lei stessa ha custodito, ordinato e che recano ancora le sue annotazioni autografe. La mostra sulla “Divina”, dopo l’anteprima a Verona, proseguirà con un tour itinerante che include Roma, Atene, New York, Parigi, Città del Messico.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS