IRAQ: UN MURO INTORNO A BAGHDAD PER PROTEGGERLA DALL’ISIS La costruzione è iniziata i primi di febbraio. Mira a scongiurare il possibile arrivo di "terroristi e sospetti" legati al Daesh

438
esercito iraq

L’Iraq ha ordinato la costruzione di un muro intorno a Baghdad per scongiurare il rischio di infiltrazioni nella capitale di “terroristi e sospetti”, in particolare legati all’Isis. Lo ha reso noto il comandante del distretto militare, generale Abdul Amir al Shammary.

“I lavori sono cominciati il primo febbraio – ha precisato Al Shammary – e comprenderanno la realizzazione di una trincea profonda due metri e larga tre che correrà tutto intorno alla città, affiancata da una strada”. Il muro, ha aggiunto l’alto ufficiale, sarà dotato di “torrette di osservazione e telecamere di sorveglianza”. Baghdad è spesso presa di mira da sanguinosi attentati rivendicati dall’Isis.

Ma non tutti sono d’accordo con l’idea di costruire il muro. Fadhil Al Shuwaily, portavoce del Consiglio provinciale, ha detto che il progetto era stato preso in considerazione in passato, ma era stato scartato perché “sembrava quasi impossibile separare Baghdad dal resto del Paese”. Al Shuwaily ha lamentato che ora l’esercito ha cominciato ad attuare il piano senza darne notizia al Consiglio provinciale.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS