ISIS SOTTO PRESSIONE A RAMADI: TRUPPE IRACHENE NEL CENTRO DELLA CITTA’ Le forze militari hanno iniziato a bonificare i quartieri residenziali. Nel 2015Daesh ha perso il 14% dei suoi territori

366

Le forze militare irachene sono entrate nel centro della città di Ramadi, una delle roccaforti del Daesh nel Paese. Lo ha indicato un alto responsabile della sicurezza irachena. “Noi siamo entrati nel centro di Ramadi da numerosi fronti e noi abbiamo cominciato a bonificare i quartieri residenziali”, ha dichiarato il portavoce dei servizi di lotta antiterrorismo iracheni, Sabah al-Nomane.

Secondo uno studio di Ihs Jane’s, pubblicato sul sito dell’associazione, lo Stato islamico ha chiuso il 2015 perdendo il 14 per cento sul territorio che controllava a fine 2014. Gli uomini del califfato – tra Siria e Iraq – avrebbero ceduto almeno 12.800 chilometri quadrati tra il 1 gennaio e il 15 dicembre del 2015. L’Is, prosegue l’istituto con sede a Londra, disporebbe ancora di 78mila chilometri quadrati.

Tra le perdite più sensibili, almeno dal punto di vista strategico, l’Ihs Jane’s recensisce quella della zona di confine tra la Turchia e la Siria, nelle zone di maggior passaggio dei terroristi da un paese all’altro. Al tempo stesso, il gruppo terroristico ha pero’ potuto vantare “successi” come la presa delle regioni occidentali della Siria attravrso Palmira e la citta di Ramadi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS