PROGETTAVANO ATTENTATI A NATALE, 7 ARRESTI IN INDONESIA I servizi di sicurezza del Paese hanno comunicato che uno dei fermati è un affiliato di Al Qaida

423

Blitz antiterrorismo in Indonesia, dove le forze dell’ordine hanno arrestato sette persone sospettate di pianificare un attentato il giorno di Natale o la sera di Capodanno. Lo riferisce la polizia precisando che una delle persone arrestate è Abdul Karim, alias Abu Jundi, membro del gruppo terroristico Jemaah Islamiyah, affiliato di Al Qaida e autore della strage del 2002 in una discoteca di Bali nella quale morirono 202 persone.

Oltre a lui sono state fermati tre uomini nella provincia ovest di Giava e altri tre a Mojokerto, sempre sull’isola ma nella parte orientale. Nelle case degli arrestati, ha spiegato la polizia, sono stati trovati strumenti per fabbricare bombe ma nessun materiale esplosivo.

“Grazie alle nostre indagini abbiamo scoperto che questi uomini intendevano sferrare un attacco a Natale o durante i festeggiamenti per Capodanno”, ha detto il colonnello Budhi Herdi Susianto. L’Indonesia e’ il piu’ popoloso paese musulmano al mondo. Il governo ha deciso di dispiegare 150.000 agenti per sorvegliare chiese e luoghi pubblici durante le festivita’ natalizie.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS