ALLARME SMOG, PECHINO SI FERMA AVVOLTA DAI VELENI L'allerta è scattata ieri a seguito delle previsioni che indicano per tre giorni livelli di particolato nell'aria oltre i 200 microgrammi per metro cubo

281

Scuole chiuse oggi a Pechino nella prima giornata di “allerta rossa” per l’emergenza smog in città. Le autorità hanno invitato i cittadini a rimanere in casa e imposto la chiusura delle strutture scolastiche dalle 7 di stamani fino alle 12 di giovedì. E’ la prima volta che viene adottato il livello di allerta rossa, il più alto su una scala di quattro, da quando il sistema è stato introdotto nel 2013. Le misure di emergenza, oltre alla chiusura delle scuole, prevedono anche la circolazione delle auto a targhe alterne e lo stop ad alcuni impianti industriali e ai lavori di costruzione nei cantieri.

L’allerta è scattata ieri a seguito delle previsioni che indicano per tre giorni livelli di particolato nell’aria oltre i 200 microgrammi per metro cubo, mentre le rilevazioni indipendenti effettuate dall’ambasciata Usa a Pechino hanno mostrato picchi di 365 microgrammi per metro cubo. L’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda di non superare i 25 microgrammi per metro cubo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS