VIOLENZE A HEBRON: PALESTINESE ACCOLTELLA UN SOLDATO E VIENE UCCISO Nuova vittima dell'intifada in Cisgiordania. Il ragazzo ha tentato di pugnalare al collo un agente di frontiera

412
hebron

Un palestinese è stato ucciso dai soldati israeliani mentre cercava di pugnalare un soldato di frontiera a Hebron, in Cisgiordania.  Lo riferiscono i media locali. L’incidente, secondo la polizia, si è verificato quando un ragazzo araboo ha attaccato un posto di blocco sulla strada che collega l’insediamento di Kiryat Arba alla Grotta dei Patriarchi a Hebron. L’agente ha subito lievi ferite alla testa e ha ricevuto cure mediche sul posto, mentre l’aggressore è stato ucciso, secondo quanto riporta Ynet.

Secondo fonti della polizia il ragazzo palestinese avrebbe avuto 23 anni. “Dall’indagine preliminare – spiega inoltre la polizia – risulta che il terrorista abbia approfittato di una protesta per armarsi di un coltello e attaccare le forze che stavano presidiando il luogo”. La città di Hebron, sotto la giurisdizione palestinese ma controllata in parte da Israele nella zona intorno alla Grotta dei Patriarchi, è diventata negli ultimi dieci giorni ha visto aumentare esponenzialmente la tensione tra israeliani e palestinesi, dopo due settimane di violenza dilagante in Israele, Cisgiordania, Gaza e Gerusalemme Est.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS