Papa Francesco: “Gli anziani sono il pane che alimenta le nostre vite”

Le intenzioni di preghiera del mese di luglio del Santo Padre, diffusa dalla Rete mondiale di preghiera, riguardano le persone anziane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:11

Il Santo Padre mette al centro della sua preghiera di luglio l’importanza che hanno gli anziani nella società, evidenziando però anche come “per la vecchiaia ci sono molti progetti di assistenza, ma pochi progetti di esistenza”. Per questo il Pontefice ci ricorda che ha istituito una giornata dedicata a loro.

Il messaggio del Papa

“Non possiamo parlare della famiglia senza parlare dell’importanza che hanno gli anziani tra noi. Non siamo mai stati tanto numerosi nella storia dell’umanità, ma non sappiamo bene come vivere questa nuova tappa della vita: per la vecchiaia ci sono molti progetti di assistenza, ma pochi progetti di esistenza. Noi persone anziane abbiamo spesso una sensibilità speciale per la cura, per la riflessione e per l’affetto. Siamo, o possiamo diventare, maestri della tenerezza. E quanto! Abbiamo bisogno, in questo mondo abituato alla guerra, di una vera rivoluzione della tenerezza. In questo abbiamo una grande responsabilità nei confronti delle nuove generazioni. Ricordiamolo: i nonni e gli anziani sono il pane che alimenta le nostre vite, sono la saggezza nascosta di un popolo: per questo è bello festeggiarli, e ho istituito una giornata dedicata a loro. Preghiamo per gli anziani, che si convertano in maestri di tenerezza, perché la loro esperienza e la loro saggezza aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e responsabilità”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.